A Maiorca oltre la fatica: volano gli Ironman Bresciani

Ciarrocchi sotto le dieci ore e qualificato per i mondiali di Kona 2016. E Davide Dancelli cancella il terribile infortunio: «Mi spinge la passione»
Zerotrentatriathlon e Team Bike Gussago si confermano società trainanti nell'ambito bresciano del triathlon: e la conferma è giunta dalla tappa dell'Ironman di Maiorca.Le due società bresciane, insieme al Cus Brescia, hanno portato 19 atleti della nostra provincia a gareggiare tra gli oltre 2500 iscritti nella gara che ha messo a disposizione i pass per i Mondiali che nell'ottobre 2016 si disputeranno a Kona, nelle Hawaii. E uno di questi è finito nelle mani del pluridecorato Mauro Ciarrocchi, 52enne punto di riferimento della neonata società gussaghese che ha concluso in 9 ore e 50' la propria fatica (3.800 metri a nuoto, 180 chilometri in bicicletta e 42,195 chilometri di maratona) facendo leva sulla propria esperienza e senza lasciarsi abbattere da alcune situazioni sfavorevoli, tra le q uali una foratura. Giunto al suo 31° ironman in carriera, Ciarrocchi è riuscito a centrare il settimo pass della propria carriera per i mondiali. ALLA BRILLANTE prestazione dell'atleta gussaghese va però affiancata la storia di Davide Dancelli, 49enne grafico pubblicitario di San Zeno Naviglio e portacolori della Zerotrentatriathlon rientrato in grande stile due anni dopo un grave incidente in bicicletta: «Sono al settimo cielo per questo ritorno alle gare - racconta emozionato Dancelli - e soddisfatto e orgoglioso di quello che sono riuscito a fare a Maiorca. Due anni fa mi ruppi il femore e alcuni dottori mi dissero che avrei rischiato di rimanere zoppo. Ma con una grande forza di volontà e una passione smisurata sono riuscito a vincere questa importante sfida». Oggi Davide Dancelli è invece diventato un ironman di tutto rispetto come confermato dal tempo di 11 ore e 19 minuti fatto registrare nella perla delle Baleari. Con soli due minuti di ritardo rispetto ai compagni di scuderia Francesco Uberto e Davide Balduzzi, distanziati a loro volta da Marco Corti, leader della società sanzenese Zerotrentatriathlon con 9 ore e 58 minuti, e Mirco Arcari. Gli altri protagonisti della spedizione griffata Zerotrentatriathlon, squadra che vanta 30 atleti tesserati di età compresa tra i 28 e i 49 anni, sono Giacomo Becchetti, Mauro Corsini, Andrea Valli e Daniele Arcari. LA PERFORMANCE fatta registrare da Mauro Ciarrocchi è stata invece accompagnata da Stefano Crumeni, Maurizio Brocchi, Luigi Bonardi, Valerio Varni, Marco Dimarcello, Antonio Bussolati, Pierluigi Baroni e Luisa Garau, unica donna in gara: «In questa disciplina è la passione a giocare un ruolo fondamentale - commenta Ciarrocchi, il primo ironman bresciano a intraprendere questa strada nel 1993 -. Sono felice di esser riuscito a trasmetterla al resto del gruppo e orgoglioso di poter partecipare al Mondiale del 2016». Tra i bresciani partecipanti alla kermesse iberica anche Nicola Pedroni, rappresentante del Cus Brescia.

COPYRIGHT Bresciaoggi del 13/10/2015
autore: Alessandro Maffessoli

http://www.bresciaoggi.it/stories/Sport/1332546_a_maiorca_oltre_la_fatic...

Alessandro Mafessoli
Bresciaoggi 13/10/2015

partners & sponsors

Alba Consulting  - dttri triathln Brescia