blog di Valerio Varini

​Lo sconfitto

Racconti di persone e di allenamenti nel tempo hanno riempito le note dello scriba. E l’ultimo Stoneman doveva essere l’occasione per uno scritto epico, il resoconto delle gesta dei prodi atleti. Preparo gli appunti, ma dopo giorni di ripensamenti mi convinco che le immagini sono più espressive delle parole. E allora, che bastino le lacrime e il sorriso della Cristina a illuminare l’essenza dei Vincitori – a cui va tutto il mio affetto. A completare la leggenda i fotogrammi delle fasi finali della loro fatica, esaltata dagli incitamenti della onnipresente tifoseria DTTRI.

La bicicletta per noi del dttri, Spiegarla è capirla, raccontarla è conoscerla

Inizia da un doppio cilindro unito da filiformi oggetti metallici, detti raggi. Compongono la ruota, anzi le ruote. Altre aste verticali, le forcelle, si uniscono al manubrio e la guida è completa. Il telaio: due poligoni essenziali, i triangoli, contrapposti sull’ipotenusa. L’insieme è reso scorrevole da rotondi dentati, addetti a rendere possibili le ascese e veloci le discese.
La catena trasforma l’energia cinetica delle leve inferiori, le gambe, in forza meccanica. Ultimi particolari completano l’oggetto: freni, sellino, prolunghe, ma qui siamo nel sofisticato.

Cronaca di una serata di fine estate

Tempo è passato ma come per il vino, meditare aiuta a decantare, a separare  i residui dagli aromi.
Serata speciale, da tutti attesa, quasi dovuta. 
Le uscite estive, lunghe e faticose, servono oltre che ad incrementare la muscolatura, a programmare gli eventi.
Mauro elabora: l'Ironman è da tutti inseguito, parlarne è doveroso, oltre che piacevole.
Iniziano gli interrogativi e si sondano gli amici. I perché si susseguono e i come inseguono.

Serata Lance A.Strong

Serata Lance A.Strong

Fine anno. tempo di bilanci

Fine stagione, tempo di bilanci. Un tempo  per la semina, uno per il raccolto. L’estate sta finendo e … i sogni di inizio anno sono ricordi del recente passato.

Fine estate (allenamento triathlon 2015)

Sabato di fine stagione. Qualcuno ha raggiunto gli obiettivi dell'anno e medita sui risultati ottenuti. Altri affinano la  preparazione per le ultime sfide. Tra questi una folta rappresentanza del DTTRI sogna "Mallorca".

Lovere 2015, si ricomincia

Primi temporali agostani e la stagione agonistica riparte: Lovere 23 agosto 2° Triathlon medio.
Competizione sul lago d'Iseo luogo frequentato per gli allenamenti "bici" divenuto sede di gare sociali, nonchè occasione ghiotta per misurarsi e ammirare i più forti triathleti italiani.

triathlon 2015 Iseo

Domenica 19 luglio 2014 Triathlon olimpico di Iseo e IM Zurigo. Due laghi, due distanze, due sfide: presenti Iseo tradizionale gara di casa. Percorso collaudato, adatto alle qualità dei dreamer, poco avvezzi alle scie e inversamente felici alla facilità dei percorsi. Come detto sono molti gli iscritti. Purtroppo si contano due defezioni causa malore intestinale e bruciore corporale. Ambiente torrido: temperatura tropicale, adrenalina in abbondanza. Fortuna che la frazione nuoto raffredda gli animi. Partenza: confusione dominante.

luglio 2015 Cronache di allenamento "dove osano le aquile"

Una giornata in bicicletta. Tutto prende origine dall'immancabile messaggio. Domani ritrovo ore 6 p.zza Arnaldo o ritonda Bovezzo. Uscita impegnativa, giro tranquillo. Non c'è bisogno di rispondere, i dreamer interessati sono allertatati. Caricata la sveglia, operazione facile ma sempre ad alto rischio, calcolato il dispendio di energie con carico di barrette, zuccheri, sali e tutti quanto possono contenere le tasche del body, i vari pertugi del mezzo e una adeguata riserva di $ per le soste. Ritrovo raggiunto. Conta dei presenti: Mauro, Ivano, Marco, Vale. Si parte direzione Nord.

partners & sponsors

Alba Consulting  - dttri triathln Brescia