Desenzano nuota 2015

Domenica 31 agosto si è svolta la seconda edizione di "Desenzano nuota", manifestazione sportiva dedicata agli amanti nel nuoto in acque libere.
L'evento prevedeva diverse distanze in cui poter competere: la frazione corta di 1500m, quella più lunga sui 3000m e, per i più impavidi, anche la combinata 3000m+1500m, oltre all'immancabile staffetta.
Al via più di trecento atleti provenienti da tutta Italia, tra i quali alcuni della nostra squadra triathlon Team bike Gussago, i dreamers: Luca Zanini, Ivan Medeghini, Ugo Piardi, Stefano Maccagnola e Federico Pasquali. Scopriamo nel dettaglio com'è andata. La mattinata di sport inizia presto per gli atleti, alle 8.00 apre la segreteria, giusto qualche minuto di coda per il ritiro dei pacchi gara e poi via, tutti a prepararsi. Alle 9.30 il sole è già alto nel cielo, la temperatura è gradevole e il lago leggermente mosso e spazzato da una leggera brezza mattutina. I primi a partire sono gli atleti della 3000, che consiste in due giri su una distanza di 1500m, si parte di fronte alla spiaggia del desenzanino e si prosegue in direzione del porto, per poi tornare indietro. Il lago mosso crea un po' di problemi, soprattutto nella fase di rientro dove la corrente rallenta il ritmo degli atleti. Il primo a giungere al traguardo è il nostro Federico Pasquali, che con un ottimo tempo di 52' fa' rimpiangere ancora di più la sua imminente partenza per la Francia e l'assenza di un ottimo giovane triatleta (scherzi a parte, in bocca al lupo Fede per la tua nuova avventura); a 7' di distanza arriva il nostro Stefano "Macca" Maccagnola, che termina il suo primo 3000 poco sotto l'ora; subito dopo arriva anche Ugo, che chiude la sua seconda gara di nuoto nell'arco di una sola settimana. A completare il gruppo dei dreamers Ivan, che giunge al traguardo poco sopra l'ora di nuoto.
Giusto il tempo di togliersi le mute e di rifocillarsi all'area ristoro ed è già ora di vedere in azione il nostro Luca "Zanna" Zanini, affiancato dall'instancabile Federico Pasquali, che nonostante i 3000m appena conclusi è già pronto per affrontare la gara "corta" dei 1500m. il percorso è lo stesso dei 3000m ma su un unico lap. Il lago è ancora mosso e le onde ostacolano un po' gli atleti, soprattutto chi, come Federico ha deciso di nuotare senza muta. Il primo dei nostri a tagliare il traguardo è Luca, che con un ottimo 25:52 dimostra ancora una volta le sue ottime doti di nuotatore. Passano pochi secondi ed ecco giungere anche Federico, che chiude in bellezza la sua giornata sportiva. Come succede sempre in tutte le competizioni c'è chi è felice del risultato e chi un po' meno, ma come ci insegna Mister Ciarrocchi "è tutto fieno da mettere in cascina" per cui... avanti così dreamers! Per concludere un sentito ringraziamento all'organizzazione per l'egregio lavoro svolto, sia nel pregara che durante tutta la mattinata: giornate di sport come questa fanno bene al cuore e all'umore. "Dream big and dare to fail".

partners & sponsors

Alba Consulting  - dttri triathln Brescia